Serracchiani vince in Friuli Venezia Giulia. Debacle M5S

hqdefault“Abbiamo vinto”. Così Debora Serracchiani, all’uscita del suo ufficio nella sede del Pd di Udine, ha ufficializzato la vittoria alle regionali del Friuli Venezia Giulia. “Siamo diventati una bestia rara: un centrosinistra che vince non si è mai visto”, ha affermato la Serracchiani. “Non meritavamo di rimanere sotto le macerie di Roma, noi siamo un’altra cosa. Autonomi, indipendenti e speciali”. “La direzione nazionale del Pd – ha concluso Serracchiani – sarà intensa, il Friuli Venezia Giulia dirà la sua”.

Il presidente uscente del Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo, ha telefonato a Debora Serracchiani per complimentarsi per la sua vittoria alle elezioni regionali. Applausi e grida hanno accompagnato l’annuncio della candidata del centrosinistra.

Con la vittoria alla presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia di Debora Serracchiani, avvocato del lavoro, 42 anni, nata a Roma ma residente da molti anni a Udine, la Conferenza delle Regioni si arricchisce della presenza di una donna. In questo momento l’unico presidente di Regione di sesso femminile è Catiuscia Marini, 45 anni, anche lei, come la neogovernatrice Serracchiani, del Pd. Tre le presidenti donna dei Consigli regionali: Palma Costi, in Emilia Romagna (Pd), Claudia Lombardo (Pdl) in Sardegna, Rosa Thaler Zelger (SVP) presidente dell’Assemblea regionale del Trentino Alto Adige.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *