Arrestato militare capitaneria porto

VIAREGGIO (LUCCA), 17 DIC – Un maresciallo in servizio alla Capitaneria di porto di Viareggio con l’incarico di nostromo fino all’estate scorsa è stato arrestato dai carabinieri, in esecuzione di una misura cautelare ai domiciliari. L’accusa è corruzione: si sarebbe fatto pagare per rilasciare autorizzazioni per l’attracco alle banchine del porto. Altri 4 gli indagati. L’inchiesta è nata come filone di un’indagine della Corte dei Conti che, in passato, ha accertato un danno erariale di oltre 1,5 mln euro.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *