Scoperta prima mano ‘moderna’

ROMA, 17 DIC – Scoperta in Kenya la ‘prima’ mano anatomicamente moderna. Era in grado di afferrare gli oggetti ed è mezzo milione di anni più antica di quanto si pensasse.

Appartiene a un antenato dell’uomo, probabilmente Homo erectus, vissuto 1,4 milioni di anni fa. Descritta su Pnas dall’università Missouri-Columbia e dai Musei Nazionali del Kenya suggerisce che le caratteristiche ossee che hanno permesso alla mano di afferrare gli oggetti e realizzare strumenti, è apparsa molto presto nell’evoluzione umana.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *