Abbonamento Rai, falsa la notizia sulla sentenza della Corte europea

abbonamento_al_canone_raiÈ destituita di ogni fondamento l’informazione diffusa nei giorni scorsi relativa a una presunta pronuncia di illegittimità della riscossione da parte dell’Erario del canone radiotelevisivo

Tutti i possessori di un apparecchio atto o adattabile alla ricezione di programmi radiotelevisivi sono tenuti al pagamento del canone Rai entro il 31 gennaio 2014.
In caso di inottemperanza, saranno applicate le sanzioni previste dalla Legge.

È infatti falsa la notizia diffusa nei giorni scorsi su una presunta decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo riguardo l’illegittimità della riscossione del canone radiotelevisivo

Al contrario, la Corte Europea si è pronunciata in merito con decisione del 31 marzo 2009 (ricorso n. 33/04), affermando la piena legittimità della riscossione del canone da parte dell’erario.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *