Va risarcito il medico sottoposto a turni di lavoro massacranti

arton27498Cassazione Lavoro, Sentenza 21262 del 20/10/2015

*

Con la sentenza in rassegna, qui leggibile nella sua versione integrale, la Sezione Lavoro della Cassazione ha affermato il principio secondo cui se la disponibilità del Fondo appositamente costituito non è sufficiente a soddisfare le pretese dei medici di compensi integrativi, a fronte di turni di lavoro prestati oltre il consentito, è dovuta comunque una integrazione salariale a favore dei professionisti ed a carico della Struttura sanitaria, dal momento che le norme contrattuali non affermano che il lavoro straordinario possa essere compensato solo nei limiti di capienza del Fondo stesso.

Allegato Pdf:

Cassazione Civile, Sezione Lavoro, Sentenza n. 21262 del 20/10/2015
Presidente MACIOCE LUIGI Relatore D’ANTONIO ENRICA

Se hai necessità di ottenere una consulenza su questo argomento puoi utilizzare il pulsante qui sotto per metterti in contatto con uno specialista della materia.

richiedi-consulenza


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *