Accesso ai documenti amministrativi: anche nei procedimenti antitrust, il diritto di difesa deve essere bilanciato con le esigenze di riservatezza dei soggetti coinvolti

In tema di accesso ai documenti amministrativi, anche nei procedimenti antitrust occorre bilanciare l’esigenza della riservatezza di informazioni di carattere personale, commerciale, industriale e finanziario, relative ai soggetti coinvolti, con quella di assicurare il contraddittorio e il diritto di difesa; sicché la parte interessata deve dimostrare l’esistenza di una concreta e specifica connessione fra gli atti cui richiede di accedere e la finalità difensiva in tal modo perseguita (conferma TAR Lazio, sez. I, sent. n. 10985/2019).

Consiglio di Stato, sezione VI, 29 maggio 2020, n. 3392 (Eius.it)

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *