INOSSERVANZA DELL’ORDINE DI ALLONTANAMENTO – MODIFICA NORMATIVA – NUOVA INCRIMINAZIONE – Cassazione Penale, Sentenza n. 36451/2011

A seguito del D.L. 23 giugno 2011, n. 89, convertito con modificazioni nella L. 2 agosto 2011, n. 129 – recante disposizioni urgenti per completare l’attuazione della direttiva comunitaria concernente la libera circolazione dei cittadini comunitari e per il recepimento della direttiva sul rimpatrio dei cittadini di Paesi terzi irregolari – la nuova formulazione del reato di ingiustificata inosservanza dell’ordine di allontanamento del questore di cui all’art. 14, comma 5-quater, del D.Lgs. n. 286/1998, non può ritenersi in continuità normativa con la precedente disposizione, dando luogo ad una nuova incriminazione, applicabile in quanto tale solo ai fatti verificatisi dopo l’entrata in vigore della normativa sopra citata.

Allegato Pdf:

Sentenza n. 36451 del 23 settembre 2011 – depositata il 10 ottobre 2011
(Sezione Prima Penale, Presidente S. Chieffi, Relatore R. Capozzi)  

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *