Diritto Bancario

La CMS va inclusa nel TEG? La Cassazione N. 12965/2016 divide i Tribunali

La Cassazione accoglie il principio di omogeneità con Bankitalia (sentenza 12965/2016) ma subito dopo (sentenza 8806/2017) si rettifica anteponendo il principio di onnicomprensività dell’art. 644 c.p – Articolo dell’Avvocato Jessica Chiavari

La rilevanza della commissione di massimo scoperto ai fini della verifica del rispetto del tasso soglia usurario rappresenta una tematica che ha generato non poche discussioni in materia bancaria1. La questione è stata analizzata dai giudici di legittimità e dalla giurisprudenza di merito dando luogo a pronunce spesso contrastanti tra loro.

(altro…)

Fondi di investimento Pegasus Royal e Gold. Come ottenere il rimborso e profili di responsabilità della banca depositaria

Articolo dell’Avv. Elena Pompeo.

***

Come noto i Fondi di investimento Pegasus dal 2015 non vengono più rimborsati ed i poveri clienti malcapitati, i quali hanno investito cifre di rilevante importo, faranno fatica a recuperare anche solo una loro parte.

Questo tipo di Fondi, offerti ai risparmiatori professionali per soluzioni di investimento, erano collocati dalla società inglese Lux Finance Ltd, oggi in liquidazione, che non risulta avere più alcun referente in Italia. (altro…)

Video Corso di Diritto Bancario – Anatocismo e Conto Corrente – Visualizzazione gratuita

foroeu

La conferenza è stata organizzata da Foro Europeo, rivista giuridica online diretta dall’Avv. Domenico Condello, Relatore Roberto Di Napoli – Avvocato del Foro di Roma. Autore di: Anatocismo bancario e vizi nei contratti, V edizione, Maggioli Editore, 2015- L’usura nel contenzioso bancario, Maggioli Editore, Luglio 2014 – Anatocismo e vizi nei contratti bancari, IV edizione, 2013 … – Coordina Avv. Domenico Condello Direttore rivista Foroeuropeo

(altro…)

Ingiunzione contro debitore e fideiussore: possibili eccezioni difensive – di Giorgio Vanacore

_719I casi di ingiunzione in solido contro debitore garantito e fideiussore da parte di un Istituto Bancario (il più delle volte il fideiussore garantisce il debitore [entrambi ingiunti] nei confronti di una Banca [ingiungente], la quale ultima ha un rapporto negoziale con il debitore garantito articolato in più contratti Bancari, da cui origina il monitorio, e sorge necessità per gli ingiunti opporsi all’ingiunzione), assurgono a rilevanza per il difensore di questi ultimi, in special modo in presenza di un fideiussore apprendibile e di un debitore – in ipotesi, una società –, in dissesto o in stato di pre-decozione.

(altro…)

La dichiarazione di operatore qualificato – Nota a Sentenza Trib. Milano 25/01/2012 – di Avv. Francesco Cocchi

Una recente decisione del Tribunale di Milano torna ad affrontare il dibattuto tema della dichiarazione di operatore qualificato.
La società attrice agiva in giudizio al fine di contestare la validità della dichiarazione resa in quanto non corrispondente alla effettiva esperienza e qualità della stessa.
Tale dichiarazione veniva resa in occasione della sottoscrizione di un investimento appartenente alla categoria “SWAP”.

La società si determinava a porre in essere tale tipologia di investimento dato il timore di un possibile rialzo del tasso di interesse riguardo ad un importante posizione debitoria (altro…)

Prescrizione ed anatocismo negli affidamenti bancari – di Roberto Marcelli

I principi giuridici stabiliti dalla sentenza della Cassazione S.U. 2 dicembre 2010 n. 24418: quelli enunciati e quelli impliciti.

Sommario. 1. Premessa. 2. Dies a quo della prescrizione dell‟azione di ripetizione (pag. 2). 3. Le rimesse solutorie e l‟art. 1194 c.c. (pag. 8). 4. Le rimesse solutorie e il saldo extra fido (pag. 19). 5. Gli affidamenti in conto e la Delibera CICR 9 febbraio 2000 (pag. 28). 6. La natura degli affidamenti e l‟accertamento del fido disponibile (pag. 33). 7. La capitalizzazione semplice: risvolti economici (pag. 39). 8. Il provvedimento legislativo mille proroghe, legge n. 10/11, conv. D. Lgs. 225/10 (pag. 45). 9. Sintesi e conclusioni (pag. 51)

(altro…)