Carmela Melania Rea forse uccisa perché conosceva segreto

Carmela Melania Rea
Carmela Melania Rea

Proseguono le indagini dei carabinieri sull’omicidio di Carmela Rea , scomparsa a Colle San Marco il 18 aprile scorso e trovata morta due giorni dopo a Ripe di Civitella, nel teramano. E tra le piste al vaglio degli investigatori spunta anche quella che la 29enne sia stata uccisa per farla tacere una volta per tutte: forse la giovane era venuta a conoscenza di un segreto, che avrebbe potuto scatenare uno scandalo, e magari era pronta a rivelarlo.

Solo ipotesi per ora, mentre si aspettano i primi risultati degli esami sugli indumenti indossati dal marito, sui reperti trovati sul luogo del delitto, sul cellulare della vittima, sulla siringa e sul laccio emostatico.
E intanto continuano gli accertamenti anche su uno scontrino rinvenuto dagli investigatori sul luogo in cui è stato ritrovato il cadavere di Carmela Rea: ha la data successiva al giorno della scomparsa della donna e potrebbe indicare che dopo il delitto qualcuno è stato lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.