Attacco hacker a SEGA, LulzSec offre supporto all’azienda

Nello scorso fine settimana avevamo riportato la notizia relativa all’ennesimo attacco hacker portato a segno nei confronti di un’importante realtà del mondo videoludico. Dopo Sony con il suo PlayStation Network, Nintendo, BioWare, Bethesda, Minecraft ed EVE Online, anche SEGA ha subito un’intrusione che ha portato al furto di dati personali per 1,29 milioni di account.

Ad essere colpiti sono stati soprattutto gli utenti del servizio SEGA Pass, anche se fortunatamente non sono state sottratte informazioni relative a carte di credito o conti bancari, in quanto la piattaforma faceva affidamento a servizi esterni per la gestione delle transazioni monetarie.

Il gruppo hacker LulzSec, indicato dai più inizialmente come il responsabile dell’azione, ha però smentito di aver compiuto l’attacco, offrendo anzi il proprio supporto a SEGA per porre fine all’attività di chi si cela dietro l’intrusione. Sul profilo Twitter è infatti comparso un appello rivolto alla società nipponica: “SEGA, contattateci. Vogliamo aiutarvi a distruggere gli hacker che vi hanno attaccato. Amiamo il Dreamcast e queste persone pagheranno presto per ciò che hanno fatto”.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *