Afghanistan: bomba sud, 11 civili uccisi

KABUL, 2 LUG – Undici persone sono rimaste uccise nell’esplosione di un ordigno artigianale nel sud dell’Afghanistan. Lo riferiscono fonti ufficiali. Le persone rimaste uccise sono membri della stessa famiglia, riferiscono funzionari locali. “Undici civili sono rimasti uccisi nell’esplosione di un ordigno artigianale che ha colpito il veicolo su cui viaggiavano”, ha detto Mohammed Jaan Rasulyar, funzionario della provincia di Zabul.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *