Apple licenzia il manager del software mappe

NEW YORK – Apple ha licenziato il responsabile del software ‘Maps’, Richard Williamson, per cercare di recuperare la fiducia dei consumatori delusi dalle mappe di Cupertino, che hanno sostituito l’app Google Map.

Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali Williamson e’ stato licenziato dal vice presidente Eddy Cue, ora a caccia di consulenze esterne per migliorare Maps, il cui debutto ha danneggiato il lancio dell’iPhone 5. L’ad di Apple, Tim Cook, aveva gia’ chiesto scusa per l’app mappe.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *