Declino Pc, anche Microsoft si tuffa nel mondo dei mini tablet

hqdefaultMicrosoft c’è. Dopo le voci su Google al lavoro sul nuovo Nexus 7, oggi il Wall
Street Journal
 scrive che anche il colosso di Redmond sta rinnovando la linea ‘Surface’ con una versione da 7 pollici del tablet, da immettere sul mercato entro l’anno. Nessuna indiscrezione, per ora, sul prezzo.

Il Wsj conferma quindi indiscrezioni che circolavano da febbraio, in base alle quali Microsoft – che comunque non ha commentato la notizia – punta ad entrare a pieno titolo nel mercato dei tablet mini. In Italia Surface RT (da 10,6 pollici) è arrivato a febbraio di quest’anno.

Secondo la fonte citata dal Wsj l’anno scorso nessun tablet da 7″ era nei piani di Redmond, ma la strategia del colosso sarebbe cambiata in seguito al successo di tablet più piccoli come l’iPad mini di Apple, il Kindle Fire di Amazon o come il
Nexus di Google. Proprio quest’ultima, secondo ‘rumors’ di qualche giorno fa, sarebbe pronta a lanciare, gia’ quest’estate, una nuova versione del Nexus 7 ad un prezzo ancora più aggressivo, ad un anno dal lancio della prima generazione del
prodotto.

A fare da contraltare al successo globale dei mini tablet, il crollo delle vendite plaentarie di pc, diminuite nel primo trimestre dell’anno del 13,9%, la più grande flessione mai registrata negli ultimi 20 anni. Lo ha annunciato la società di ricerca Idc, indicando nella concorrenza di tablet e smartphone e nella ristrutturazione di colossi come HP e Dell le cause del forte calo. Tutti i produttori e i paesi sono
interessati alla flessione del primo trimestre: in tutto il mondo sono stati venduti solo 76,3 milioni di pc, contro gli 88,6 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Le vendite mondiali di computer hanno raggiunto nel primo trimestre dell’anno quota 79,2 milioni di unita, registrando una marcata contrazione dell’11,2% rispetto all’analogo periodo nel 2012. Lo si apprende dai dati preliminari diffusi oggi da Gartner. Per la prima volta dal secondo trimestre 2009 le vendite di pc finiscono sotto quota 80 milioni di pezzi. “I consumatori stanno migrando verso nuovi device, come tablet e smartphone – commenta Mikako Kitagawa, analista di Gartner – Anche i mercati emergenti, dove la penetrazione di pc è bassa, non dovrebbero rappresentare una zona di forte crescita per i produttori di pc”.

HP mantiene la leadership, ma ha registrato nel primo trimestre una flessione delle vendite pari a -23,6. Seconda e terza posizione rispettivamente per Lenovo e Dell.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *