Bersani vs Berlusconi: ‘No al governissimo’

berlusconiROMA – Una iniziativa “per stare tra la gente e i suoi problemi e non nei massimi sistemi della politica”. Così Gad Lerner ha spiegato il senso dell’iniziativa che Pier Luigi Bersani ha promosso stamattina a Corviale, quartiere periferico di Roma dominato dal controverso complesso edilizio chiamato dai romani ‘il serpentone’.
La manifestazione si svolge in un centro culturale aperto grazie a una legge del ’99 voluta dal segretario del Pd, allora ministro, per incentivare l’apertura di luoghi di aggregazione in zone periferiche e difficili. Ed è la lotta alla povertà il filo conduttore dell’iniziativa alla quale partecipano anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il neocandidato sindaco del Pd, Ignazio Marino, mentre è assente il segretario regionale Enrico Gasbarra, freddo a quanto si apprende per la linea a livello nazionale e le ripercussioni rischiano di essere negative sul voto a maggio per il Campidoglio.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *