Intossicati 40 operai cantiere Tav Bo

BOLOGNA, 13 APR – Accertamenti dell’Ausl di Bologna per una sospetta intossicazione alimentare per circa 40 operai che lavorano nel cantiere dell’Alta Velocita’ nei pressi della stazione di Bologna. Da ieri si sono presentati al posto fisso del 118 nel cantiere: una dozzina le persone che sono andate al pronto soccorso e tre i ricoveri all’ospedale. Si pensa che i disturbi siano dovuti a qualcosa che gli operai hanno mangiato giovedi’ nella mensa della ditta costruttrice, e ci sono sospetti su un roastbeef.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *