Denunciati due figli boss clan Foria

NAPOLI, 19 APR – I due figli, rispettivamente di 33 e 35 anni, di un boss del clan Foria sono stati denunciati dai carabinieri che hanno scoperto a Pomigliano d’Arco (Napoli) la realizzazione di una struttura alberghiera senza il rispetto dei parametri di sicurezza relativi a ponteggi. E’ quanto emerso da un’ispezione al cantiere edile: i due fratelli risultano rappresentante e socio dell’azienda. Per loro sanzioni per 4.200 euro. I lavori sono stati sospesi in attesa di adeguamento del cantiere.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *