Ascoli: Tribunale sequestra quote patron

ASCOLI PICENO, 17 DIC – Il giudice del Tribunale di Ascoli Piceno, Carlo Calvaresi, ha disposto il sequestro conservativo del 35% del capitale sociale della Sopren srl, società amministrata dal patron dell’Ascoli calcio, Roberto Benigni. Il provvedimento risale a due mesi fa, ma se n’è avuta notizia solo oggi, a margine dell’udienza che dovrebbe dichiarare il fallimento dell’Ascoli calcio. Il sequestro è stato disposto su istanza della Banca dell’Adriatico, creditrice dell’Ascoli calcio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.