Violentata a 11 anni, schiava a Napoli

newsNAPOLI, 17 DIC – Violentata dal suo patrigno quando era poco più che una bambina aveva creduto nelle promesse di un suo connazionale che si era finto innamorato di lei e per scappare dall’incubo nel quale si trovava l’aveva seguito in Italia. Ma qui Serena – questo il nome di fantasia che la polizia le ha dato, come augurio per una vita futura davvero diversa – è stata di fatto ridotta in schiavitù e solo grazie all’intervento della polizia a Napoli è riuscita a liberarsi.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *