Alluvione ottobre 2014. Esteso lo stop dei versamenti

La sospensione degli adempimenti tributari per le zone della Liguria e del Nord Italia colpite dalla calamità, già disposta con decreto del Mef, è concessa anche ad altri comuni
pioggia2Si amplia il numero dei Comuni danneggiati dall’alluvione verificatasi tra il 10 e il 14 ottobre 2014 per i quali sono sospesi i versamenti e gli adempimenti tributari. Un decreto firmato dal ministro dell’Economia e delle Finanze ne aggiunge trenta all’elenco originario, tutti localizzati nelle Regioni Toscana e Veneto.
Versamenti sospesi per tutti i contribuenti che alla data del 10 ottobre 2014 avevano la residenza o sede legale o operativa nei Comuni danneggiati dal maltempo. L’interruzione, che interessa anche cartelle esattoriali e pagamenti derivanti da accertamenti esecutivi, non vale per le ritenute.
A renderlo noto un comunicato del Mef di oggi.
Ecco l’elenco dei Comuni a cui è stata estesa la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari:

Provincia di Grosseto
1) Castel del Piano
2) Castell’Azzara
3) Cinigiano
4) Magliano in Toscana
5) Monte Argentario
6) Roccalbegna
7) Santa Fiora
8) Scansano
9) Seggiano
10) Semproniano

Provincia di Livorno
1) Collesalvetti

Provincia di Pisa
1) Calci
2) Cascina
3) Castellina Marittima
4) Pomarance

Provincia di Massa Carrara
1) Aulla
2) Bagnone
3) Filattiera
4) Mulazzo
5) Pontremoli
6) Tresana
7) Villafranca in Lunigiana

Provincia di Belluno
1) Feltre
2) Santa Giustina Bellunese
3) Sospirolo

Provincia di Padova
1) Castelbaldo
2) Torreglia

Provincia di Rovigo
1) Taglio di Po

Provincia di Venezia
1) Chioggia
2) Marcon

r.fo., Fiscooggi.it

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *