Arrestati imprenditore e affiliati clan

Quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dai carabinieri nei confronti del titolare di una impresa di calcestruzzi e tre affiliati del clan dei Casalesi. I quattro sono accusati di aver costretto un imprenditore edile di Cancello Arnone a pagare una fornitura di cemento armato per la costruzione di una abitazione: pagamento non dovuto in quanto il cemento era di qualita’ scadente e non rispondente alle caratteristiche per aree ad alto rischio sismico.

Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *