Articoli con tag Sanzioni Amministrative

Valide le multe telelaser senza scontrino – Cassazione Civile, Sentenza n. 23212/2011

Sono valide le multe per superamento dei limiti di velocita’ rilevato dal telelaser anche se all’automobilista non viene consegnato ”lo scontrino con la stampa dei dati relativi alla velocita’ e alla targa del veicolo”. Lo sottolinea la Cassazione. In questo modo i supremi giudici – con la sentenza 23212 – hanno dato ragione a un ricorso del Comune di Massa contro la decisione del Tribunale di Massa che aveva annullato la multa non corredata dallo scontrino.

(altro…)

Le “fotomulte” sono valide anche senza il vigile

Le multe inflitte per il passaggio di un incrocio con il semaforo rosso sono valide anche se non ci sono agenti sul posto. Secondo la Cassazione (sentenza 21605/11) con la normativa introdotta dal decreto legge 151 del 2003, «i documentatori fotografici delle infrazioni commesse alle intersezioni regolate da semaforo, ove omologati e utilizzati nel rispetto delle prescrizioni riguardanti le modalità di installazione e di ripresa delle infrazioni, sono divenuti idonei a funzionare anche in modalità completamente automatica, senza la presenza degli agenti di polizia».

(altro…)

E’ nulla la notifica della multa all’indirizzo risultante dal PRA se il destinatario si è trasferito – Cassazione Civile, Sentenza n. 18049/2011

La disposizione contenuta nel terzo comma dell’art. 201 del Codice della Strada – a norma del quale – “comunque, le notificazioni si intendono validamente eseguite quando siano fatte alla residenza, domicilio o sede del soggetto, risultante dalla carta di circolazione” – non è innovativa rispetto alla disposizione dell’art. 141 dell’abrogato codice della strada, dovendosi anch’essa interpretare nel senso che la validità della notificazione non è fondata sul semplice tentativo della stessa presso uno dei luoghi risultanti dai documenti ivi menzionati, bensì sul necessario espletamento (altro…)

Pubblicità con i “camion poster” sanzionabile se vìola le norme – Cassazione Civile, Sentenza n. 15302/2011

L’installazione di cartelloni su impianti di grande formato, come i tir, deve rispettare il regolamento comunale. La Corte di cassazione ha stabilito, con sentenza 15302 del 12 luglio, che la pubblicità effettuata con cartellonistica su impianti di grande formato (nella specie un tir) è soggetta a sanzioni se non viene rispettato il regolamento comunale.
 
(altro…)

Circolazione stradale – Decurtazione di punti dalla patente per violazioni del codice della strada – Corte Costituzionale, Ordinanza n. 210/2011

dichiara la manifesta inammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale dell’articolo 126-bis, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), nel testo modificato dall’art. 2, comma 164, lettera b), del decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262 (Disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria), convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 24 novembre 2006, n. 286, sollevate – in riferimento agli articoli 24 e 3 della Costituzione – dal Giudice di pace di (altro…)

Sanzione pecuniaria per pratica commerciale scorretta – Consiglio di Stato, Sentenza n. 3511/2011

Consiglio di Stato, Sezione Sesta, Sentenza n. 3511 del 09/06/2011

FATTO

Le epigrafate società appellanti, destinatarie di un unico provvedimento sanzionatorio di natura pecuniaria (delibera n. 19923 del 13 novembre 2008) adottato in loro confronto dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato ai sensi del Codice del consumo (art. 18 e segg.) in relazione a pratiche commerciali ritenute scorrette, hanno impugnato detto provvedimento sanzionatorio con distinti ricorsi dinanzi al Tar del Lazio. (altro…)

Nulla la multa inflitta con sistema telelaser se il controllo non è stato adeguatamente segnalato – Cassazione Civile, Ordinanza n. 13727/2011

Circolazione Stradale – Sanzioni Amministrative – Rilevamento con telelaser – Obbligo di preventiva segnalazione – Necessità. L’obbligo della preventiva segnalazione dell’apparecchio di rilevamento della velocità previsto in un primo momento per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza diretta dell’operatore di polizia deve essere esteso anche a tutti i tipi e modalità di controllo effettuati con apparecchi fissi o mobili installati sulla sede stradale. Ne consegue che va dichiarata la nullutà del verbale di contravvenzione stilato sulla (altro…)