Don Riccardo Seppia interrogato in carcere per oltre 5 ore

E’ terminato, dopo oltre 5 ore, l’interrogatorio di don Riccardo Seppia, il parroco di Sestri Ponente arrestato con l’accusa di abuso su minore e cessione di stupefacente. Dalle 10.15 di questa mattina, e fino alle 15 circa, il sacerdote ha risposto alle domande del sostituto procuratore di Genova, Stefano Puppo, assistito dall’avvocato difensore Paolo Bonanni.  “Ha ridimensionato le accuse che gli vengono mosse in merito alla cessione di sostanze stupefacenti e ha ribadito di non avere mai avuto rapporti sessuali con minori” ha affermato l’avvocato Paolo Bonanni lasciando il carcere di Marassi. “Anche l’episodio del bacio al chierichetto – aggiunge il legale – è stato ampiamente ridimensionato, e non solo per le dichiarazioni di don Seppia”.
 
Secondo l’ordinanza del gip, don Seppia sarebbe sieropositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *