Afghanistan: esplode ordigno, morto militare italiano

Nei pressi del villaggio di Caghaz, 16 chilometri ad Ovest di Bakwa, in Afghanistan, un mezzo italiano e’ rimasto coinvolto questa mattina dall’esplosione di un ordigno posizionato lungo la strada. Nell’esplosione e’ rimasto ucciso un militare italiano.

Si tratta del caporal maggiore scelto Gaetano Tuccillo di Pomigliano d’Arco (Napoli), appartenente al Battaglione logistico ‘Ariete’ di Maniago (Pordenone).

Un altro militare italiano e’ stato ferito ad una gamba in conseguenza dell’esplosione, ma dallo Stato maggiore della Difesa precisano che “non risulta essere in pericolo di vita”. L’attentato ai danni della pattuglia italiana si e’ verificato nel distretto di Farah. Il militare è un para’ del 186/o Reggimento Folgore di Siena.

Cordoglio e dolore per la morte del militare italiano  da parte del presidente Napolitano che in una nota esprime ‘sentimenti di solidale partecipazione al dolore dei famigliari del caduto, e di pronta guarigione al militare ferito’. Cordoglio anche da parte del ministro degli Esteri Frattini e dal presidente della Camera Fini. Intanto il militare ferito ha rassicurato al telefono i familiari sulle proprie condizioni di salute


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *