Problemi di parcheggio? Arrivano le auto pieghevoli! – di Nike Daidone

Il mercato delle auto in continua espansione, fa si che l’aumento delle vetture in tutto il mondo stia crescendo in maniera esponenziale, conseguentemente a questo si cercano continue e nuove soluzioni ai problemi dell’inquinamento, al traffico sempre più congestionato e all’ancor più difficile problema dei parcheggi, che sembra essere una delle peggiori ansie degli automobilisti e non solo nelle grandi città, ma ormai in tutti i centri urbani.

Da tempo è già in produzione il sistema che offre assistenza al guidatore durante le manovre di parcheggio. Tramite un collegamento online presente nella vettura, mentre si è in viaggio, si può interrogare il sistema di gestione parcheggi per sapere dove si trovino posti liberi più vicini per il parcheggiare . Le risposte vengono visualizzate sullo schermo del sistema MMI; il conducente sceglie un parcheggio e il sistema di navigazione lo guida fino a destinazione .

Ma le nuove tecnologie non si limitano solo a trovare un parcheggio libero, si vuole arrivare, senza parlare di fantascienza, ad un auto che si parcheggia senza il conducente  a bordo. Questa auto, già in sperimentazione , ha un sistema capace di contattare il sistema di gestione parcheggi per sapere dove si trovino posti liberi per il parcheggio pilotato, il conducente sceglie un parcheggio e il sistema di navigazione lo guida fino a destinazione, basterà fermarsi all’ingresso del parcheggio, scendere, chiudere l’auto e tramite smartphone inviare al sistema il comando di parcheggio. Quindi, il calcolatore elettronico individua il posto auto adatto più vicino e invia alla vettura una mappa schematizzata del percorso. Il dispositivo digitale controlla lo sterzo elettromeccanico dell’auto, e fa sì che la vettura attraversi il parcheggio a una velocità compresa tra i 5 e 10 km/h. parcheggiando da sola.

Ma l’applicazione di questa tecnologia sulle nuove auto richiederà del tempo, nel frattempo per chi deve attrezzarsi per usufruire dei parcheggi tradizionali, può trovare una soluzione nella nuova auto “pieghevole” sviluppata da ricercatori spagnoli dei Paesi Baschi. La caratteristica di quest’auto, pensata in modo evidente per affrontare le difficoltà del traffico nelle capitali europee, è quella di piegarsi sul suo asse centrale per occupare meno spazio possibile durante il parcheggio, è in grado di ripiegarsi riducendo la propria lunghezza di quasi un metro (normalmente è lunga circa 2,5 metri), aiutata anche dal fatto che tutte e quattro le ruote sono sterzanti e permettono così la massima semplicità di manovra. L’auto è rigorosamente elettrica e si controlla con una cloche che comanda anche l’accelerazione, è mossa da batterie che le consentono di avere un’autonomia di 120 km, può raggiungere una velocità massima di 50 km/h, pesa meno di 500 kg e offre due posti. I produttori hanno già messo in circolazione alcune decine di prototipi, e prevedono di metterle in commercio nel 2013 ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 16.000 dollari (circa 12.500 euro), i destinatari saranno innanzitutto le amministrazioni delle grosse città (come Barcellona, Berlino e San Francisco).

Hiriko, l’auto pieghevole

Tra le altre interessanti proposte, invece ancora da realizzare, ecco spuntare una delle finaliste del Michelin Design Challenge, concorso organizzato dalla nota Casa di pneumatici francese. Parliamo della Soleil, un particolarissimo e geniale mezzo di trasporto frutto della geniale fantasia di due progettisti turchi. Questa vettura elettrica a due posti e a tre ruote ha come particolarità quella di potersi “richiudere” su se stessa,fino ad occupare uno spazio poco più ingombrante di quello di una normale valigia. A livello tecnico la Soleil sarebbe mossa da motori elettrici installati nelle ruote, mentre la scocca esterna sarebbe composta da un sostanza simile alla gomma, per garantire una protezione ottimale dagli agenti atmosferici e una maggiore facilità di “ripiegamento” dell’auto. E’ senz’altro questa la caratteristica potenzialmente rivoluzionaria del progetto, con la Soleil basterà premere un pulsante e in un attimo la vostra vettura si richiuderà su se stessa diventando un valigione da portarvi dietro,niente più problemi di parcheggio ed inoltre, altro vantaggio non trascurabile, si avrà anche la sicurezza che nessuno potrà rubarvi la macchina, sempre che vi riesca di portarvela casa.

L’autovaligia Soleil

 

Nike Daidone


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *