Fatture false:Gdf sequestra beni 2,8 mln

ROMA,13 APR – Conti correnti per 2,8 mln sono stati sequestrati dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Viterbo a 6 societa’ specializzate nella costruzione di infrastrutture per le reti ferroviarie tra Viterbo, Terni e Roma, responsabili di frode fiscale con fatture false per 4 mln.Sei i responsabili,tutti italiani,denunciati. Tra questi anche il direttore di una nota radio romana che, sebbene non rivestisse formalmente alcun ruolo nelle societa’ coinvolte, reperiva imprenditori disposti ad aderire.

 


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *