Amanda Knox, prima volta che sono creduta

PERUGIA, 30 GIU -”E’ la prima volta che qualcuno mi crede…”: Amanda Knox lo ha detto oggi al suo difensore, l’avvocato Ghirga,riferendosi al coltello indicato come l’arma usata per uccidere Meredith Kercher per il quale la perizia della Corte d’assise d’appello ha pero’ ritenuto inattendibile il risultato relativo alla presenza del Dna della vittima sulla lama.La studentessa di Seattle e’ apparsa molto piu’ serena degli ultimi tempi.”Un volto che ricordava quello dei primi tempi” ha detto l’avvocato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.