Ottantenne uccide figlia a coltellate

PALMI (REGGIO CALABRIA), 2 LUG – Una donna di 24 anni, Giovanna Agresta, e’ stata uccisa a coltellate dal padre naturale, Giovanni Ruggero, di 83 anni. L’uomo si e’ poi costituito ai carabinieri, dicendo di avere gettato il corpo in una pineta dove i militari hanno trovato il cadavere. La madre della vittima avrebbe riferito che la giovane, che si doveva sposare e che portava il cognome del patrigno, aveva manifestato l’intenzione di incontrare Ruggero per chiedergli aiuto, probabilmente di natura economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.