Ottantenne uccide figlia a coltellate

PALMI (REGGIO CALABRIA), 2 LUG – Una donna di 24 anni, Giovanna Agresta, e’ stata uccisa a coltellate dal padre naturale, Giovanni Ruggero, di 83 anni. L’uomo si e’ poi costituito ai carabinieri, dicendo di avere gettato il corpo in una pineta dove i militari hanno trovato il cadavere. La madre della vittima avrebbe riferito che la giovane, che si doveva sposare e che portava il cognome del patrigno, aveva manifestato l’intenzione di incontrare Ruggero per chiedergli aiuto, probabilmente di natura economica.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *