Avvocatessa sfigurata con l’acido, fermato l’ex

poliziaUn collega di Lucia Annibali, l’avv. Luca Varani, 35 anni, di Pesaro, iscritto all’Ordine degli avvocati di Rimini, è in stato di fermo per concorso in lesioni volontarie gravissime. Avrebbe mandato un uomo incappucciato a gettare dell’acido in faccia alla collega, con la quale aveva avuto una relazione sentimentale, poi troncata.

Varani è stato sentito a lungo nella caserma dei Cc di Pesaro. Ieri sera alle 21:35 circa, mentre la Annibali veniva aggredita e sfigurata in casa, in via Rossi 19, da un uomo incappucciato, lui era impegnato in una partita di calcio di terza categoria.

Secondo gli investigatori, coordinati dalla procura di Pesaro, sarebbe però il mandante dell’aggressione il cui esecutore materiale non è stato ancora identificato.

Trasferito poco fa nel carcere di Villa Fastiggi, l’indagato si dichiara innocente. Lucia Annibali però aveva subito fatto il suo nome: alla vicina che le ha prestato i primi soccorsi e poi ai carabinieri.

 I due giovani professionisti avevano avuto una relazione, e sembra che Varani avesse tentato di tutto per riallacciare il rapporto. In passato la Annibali lo avrebbe denunciato per molestie e per un tentativo di introdursi in casa sua anche dopo che lei aveva fatto sostituire la serratura. E anche di recente i vicini avevano visto l’uomo aggirarsi nell’androne del palazzo di via Rossi e nel garage.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *