Messi: ‘Non sto bene,vedremo’

hqdefault “Non sto bene. Ho giocato un po’, ma non sapevo come avrebbe ‘risposto’ la gamba”: così Lio Messi si è riferito alle sue condizioni dopo l’infortunio subito due mesi fa, al termine del pareggio a Buenos Aires tra l’Argentina e la Colombia, partita nella quale è entrato al 12′ del secondo tempo. “Era molto che non giocavo… da due mesi”, ha ricordato ai cronisti argentini dopo la partita, durante la quale è stato al centro di tutti gli sguardi, come capita sempre: anche nel primo tempo e nei primi minuti della seconda parte, mentre seguiva nervosamente dalla panchina le azioni in campo e un’Argentina che non riusciva a trovare la strada della porta.

Rispondendo alle domanda dei giornalisti sulle possibilità di vederlo in campo martedì – quando la ‘Seleccion’ affronterà a Quito l’Ecuador per un’altra partita delle qualificazioni per i Mondiali – Messi ha risposto di non essere ora in condizioni di dire niente. “Vedremo se giocherò”, ha detto, ricordando inoltre il problema derivante della consistente altitudine della capitale dell’Ecuador: una difficoltà in più per l’attaccante del Barcellona, che lo scorso 12 maggio ha subito il riacutizzarsi di un precedente infortunio alla coscia destra.


Litis offre un servizio gratuito. Aiutaci con una donazione libera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *